, Apri la Mappa grande Uomo concreto, San Benedetto volle lasciare un modello di vita finalizzato alla perfezione e all’elevazione spirituale, ma non limitato alla trascendenza. San Benedetto, nostro speciale protettore, prega per noi ed impetraci da Gesù le grazie speciali necessarie alla nostra anima e al corpo. Norcia, sua madre». San Benedetto uomo di Dio- prega per noi Dopo aver compiuto i suoi studi a Roma, si ritirò a vivere come un eremita prima a Subiaco, poi a Cassino. Davanti all’immagine: simboli e messaggi delle nostre opere d’arte. San Benedetto predicava l’alternarsi della preghiera, della lettura della parola di Dio, con il lavoro intenso, in un ambito di carità e servizio reciproco tra i fratelli e verso i fedeli tutti. Si cercò allora nel monastero e si trovarono dipinte rappresentazioni della croce, con l'iscrizione di cui abbiamo parlato prima. Il pontefice aveva ben in mente la meravigliosa opera svolta dal Santo – mediante soprattutto la Regola, denominata, appunto, benedettina – per la formazione della civiltà e della cultura europea. San Benedetto da Norcia viene festeggiato l’11 luglio, ma si venera anche il 21 marzo (poiché tradizionalmente era questa la data in cui veniva ricordato). propri peccati. Croce del Santo Padre Benedetto. Di speranza sorretta dalla preghiera e tradita dalla storia. Croce santa, sii mia luce e non sia mai il demonio mio capo. San Benedetto, protettore di Norcia. ----- E' andata in archivio un'entusiasmante terza tappa della nona maratona rosa del In essa il Santo è raffigurato con la sua regola in mano, sotto forma di libro o fogli. nel portale LaValnerina.it >, Salvo laddove diversamente specificato, i contenuti (testi, foto, video...) di questo blog sono utilizzabili gratuitamente in modalità, Via G. da Chiavano, 2 - 06043 Cascia (Perugia . San Benedetto patrono degli esorcisti – prega per noi Il cuore di Norcia, la Piazza intitolata a San Benedetto. ", Le pizze e la colazione di Pasqua in Valnerina, Tradizioni dal fascino di Valnerina: i “Sepporgri”, Apri il portale del San Benedetto modello di purezza – prega per noi San Benedetto difensore dei poveri – prega per noi Alla vita spirituale e alla preghiera sono state consacrate chiese e abbazie che, come quella di S. Eutizio, dei SS. Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. = Ipse Venena Bibas (bevi tu stesso i tuoi veleni). Allontanati, satana; non mi persuaderai mai di cose vane; sono mali le bevande che mi versi, bevi tu stesso il tuo veleno. per conoscere le preghiere e le devozioni del giorno. Vade Retro, Satana! CTRL + SPACE for auto-complete. Cari amici la rivista San Francesco e il sito sanfrancesco.org sono da sempre il megafono dei messaggi di Francesco, = Non Drago Sit Mihi Dux (non sia il demonio il mio condottiero) Con la croce, cioè con la legge di Cristo, diede consistenza e sviluppo agli ordinamenti della vita pubblica e privata. Con la recitazione della Preghiera a San Benedetto da Norcia, ogni fedele invoca la figura del Santo come un devoto “servo di Dio” in grado di lottare contro le forze demoniache. Il giovane Benedetto non si riconosceva negli atteggiamenti dei suoi compagni di studi, che conducevano la vita in modo dissoluto. Con la sua Lettera apostolica “Pacis nuntius”, con queste parole, papa Montini, descriveva il famoso abate: “Messaggero di pace, realizzatore di unione, maestro di civiltà, e soprattutto araldo della religione di Cristo e fondatore della vita monastica in Occidente: questi i giusti titoli della esaltazione di san Benedetto Abate. San Benedetto uomo di preghiera- prega per noi Per mezzo di essi gli uomini vengono disposti a ricevere l’effetto principale dei sacramenti e vengono santificate le varie circostanze della vita” (CCC 1667). (…) Fu così che egli cementò quell'unità spirituale in Europa in forza della quale popoli divisi sul piano linguistico, etnico e culturale avvertirono di costituire l'unico popolo di Dio; unità che, grazie allo sforzo costante di quei monaci che si misero al seguito di sì insigne maestro, divenne la caratteristica distintiva del Medio Evo”. = Crux Sacra Sit Mihi Lux (la Croce Santa sia la mia luce) Numquam Suade Mihi Vana; Egli apparve un giorno a S. Geltrude, dicendo: “Chiunque mi ricorderà la dignità per cui il Signore ha voluto onorarmi e beatificarmi, concedendomi di fare una morte così gloriosa, io lo assisterò fedelmente in punto di morte e mi opporrò a tutti gli attacchi del nemico in quell’ora decisiva. … (allontanati, satana! Benedetto sorregge con una mano la città di Norcia su cui svetta lo snello campanile gotico della Basilica distrutto dal terremoto del 1703, indicando con l’altra le porte della città. Preghiere contro le Maledizioni ed il Malocchio, Preghiere al Preziosissimo Sangue di Gesù. Pater, Ave, Gloria "O Dio, che hai scelto san Benedetto abate … Sacro Convento, © 2020 tutti i diritti riservati • Credits. “Il Signore – ci ricorda San Benedetto – attende che noi rispondiamo ogni giorno coi fatti ai suoi santi insegnamenti”. Mauro e Felice, di S. Pietro in Valle recano il segno benedettino dell’Agnello crucigero. Principalmente lui e i suoi figli portarono con la croce, con il libro e con l'aratro il progresso cristiano alle popolazioni sparse dal Mediterraneo alla Scandinavia, dall'Irlanda alle pianure della Polonia. Ci sono diversi racconti dietro questa scelta, tra cui quello legato a una possibile invidia di un ecclesiastico locale. Domenica 22 novembre ordinazione episcopale fra Gambetti. ); Suade Mihi Vana (Non mi attirare alle vanità); Mala Quae Libas (sono mali le tue bevande); Venena Bibas (bevi tu stesso i tuoi veleni). Ipse Venena Bibas. Custodia Generale Sacro Convento, CONNESI fornitore ufficiale fibra ottica del Copatrono - con santa Rosalia - della città di Palermo, Benedetto Manassari nacque a San Fratello (Messina) nel 1526 da genitori discendenti di schiavi africani. PARTECIPA San Benedetto modello di ardente carità – prega per noi San Benedetto autore della Santa Regola – prega per noi Per San Gregorio è “un astro luminoso” in un’epoca segnata da una grave crisi di valori. (allontanati, Sanata!) Roma insegnò a sottomettere valore e volontà alla auctoritas. E i sacramentali sono importanti segni nel cammino cristiano. Il pontefice aveva ben in mente la meravigliosa opera svolta dal Santo – mediante soprattutto la Regola, denominata, appunto, benedettina  – per la formazione della civiltà e della cultura europea. La litania può essere recitata in qualsiasi momento dell’anno, ma la tradizione e la letteratura cattolica vuole che sia recitata il giorno della sua memoria liturgica: l’11 luglio. Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Imperava lo sbandamento politico, carestie ed epidemie si susseguivano, l’agricoltura era gravemente colpita dalle devastazioni degli opposti eserciti. Il Sito utilizza i cookie per raccogliere e conservare informazioni sulle preferenze degli utenti. Copyright © 2020 Il Dono dell'Amore - Powered by CreativeThemes. San Benedetto venne proclamato da Papa Paolo VI Patrono d’Europa il 24 ottobre 1964.Oltre a essere Patrono d’Europa, San Benedetto è riconosciuto come protettore degli agricoltori, ingegneri, speleologi, mezzadri, scolari, nonché invocato contro le malattie infettive (scopri le preghiere contro le malattie infettive). I genitori lo mandarono per la sua formazione a studiare a Roma – tuttavia, come racconta Gregorio Magno, egli non riuscì a seguire le indicazioni dei genitori. Crux Sacra Sit Mihi Lux. Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo – Ascoltaci, Signore. Al crollare dell'Impero Romano, ormai esausto, mentre alcune regioni d'Europa sembravano cadere nelle tenebre e altre erano ancora prive di civiltà e di valori spirituali, fu lui con costante e assiduo impegno a far nascere in questo nostro continente l'aurora di una nuova èra. Il santo proveniva da una famiglia benestante. Baviera, siamo nel 1647. San Benedetto uomo di vita venerabile- prega per noi San Benedetto guida delle anime che cercano Dio – prega per noi I genitori lo mandarono per la sua formazione a studiare a Roma – tuttavia, come racconta Gregorio Magno, egli non riuscì a seguire le indicazioni dei genitori.Il giovane Benedetto non si riconosceva negli atteggiamenti dei suoi compagni di studi, che conducevano la vita in modo dissoluto.Così ancor prima di concludere i suoi studi, lasciò Roma e si ritiro come eremita a Subiaco. San Benedetto patrono d’Europa – prega per noi San Benedetto modello d’umiltà – prega per noi Azione e contemplazione, dunque, non solo per i monaci, ma per chiunque voglia accostarsi a Dio e vivere nella sua luce, nel suo cammino, seguendo le orme di Gesù Cristo, abbracciando con umiltà e gioia le fatiche e gli impegni quotidiani. San Benedetto vincitore dei demoni – prega per noi = Numquam Suade Mihi Vana (non mi attirare alle vanità) Nel solco di San Benedetto sorsero nel continente europeo centri di preghiera, di cultura, di promozione umana, di ospitalità per i poveri e i pellegrini. Umbria IT) Il modello pittorico, o plastico, tra le mani dei santi ha sostituito le corone turrite cinte dalle Týchai, allegorie del Fato che governa ogni città, presiede alle opere dell’uomo e ne dirige i destini. Ma c’è un altro lato del santo di Subiaco che a molti è conosciuto. la voce della grande famiglia francescana di cui fate parte. Regina dei monaci – prega per noi San Benedetto imitatore degli apostoli – prega per noi Nella figura di San Benedetto son stati riconosciuti molti miracoli. Una volta raggiunta una riappacificazione con la sua anima, decise di fondare i primi monasteri benedettini nella valle dell’Anio, proprio vicino alle terre di Subiaco. Dal prologo fino all’ultimo dei 73 capitoli, Benedetto esorta i monaci a tendere “l’orecchio del cuore”, a “non disperare mai della misericordia di Dio”: “Ascolta, o figlio, gli insegnamenti del maestro, e tendi l’orecchio del tuo cuore; accogli di buon animo i consigli di un padre che ti vuole bene per ritornare con la fatica dell’obbedienza a Colui dal quale ti eri allontanato per l’accidia della disobbedienza”. Dipinto da Francesco Sparapane tra il 1510-1520, un affresco nella Cattedrale di S. Maria Argentea a Norcia, raffigura la Vergine col Bambino tra i fratelli Scolastica e Benedetto. Nella località di Natternberg, alcune donne sono giudicate come streghe, e nel processo dichiarano che non avevano potuto danneggiare l'abbazia benedettina di Metten, perché protetta dal segno della Santa Croce. Come Dio interviene nelle situazioni concrete della vita dell’uomo, di ogni uomo, così l’uomo stesso non deve dimenticare mai la sua presenza, glorificandola sì con la preghiera, ma anche con le azioni di ogni giorno, con il lavoro, appunto, e la carità. Insomma, un vero e proprio esorcismo. Questa volta un po’ più per devozione popolare, potremmo dire: parliamo della famosissima Croce di San Benedetto, o Medaglia di San Benedetto. Uomo concreto, San Benedetto volle lasciare un modello di vita finalizzato alla perfezione e all’elevazione spirituale, ma non limitato alla trascendenza. Quando Pio IV sciolse la comunità, passò ai Frati minori. Scolastica stringe al petto la Regula e il giglio della verginità. Sunt Mala Quae Libas. Cristo esaudiscici – Cristo esaudiscici A colui che conservò le lettere, le arti e le scienze. Successivamente, abbandonò la nutrice e si diresse a Subiaco dove incontrò un monaco che gli indicò una grotta dove Benedetto visse per circa 3 anni. San Benedetto amante della Santa Croce- prega per noi Qui rimase sconvolto dalla dissolutezza e dalla corruzione della città, per questo decise di abbandonare gli studi letterari per dedicarsi alla vita monastica. Mitria e pastorale, assieme al manto di porpora indossato sulla cocolla nera benedettina, segnalano la funzione di pastore di anime. anche tu alla cordata di preghiera: UNITI per le FAMIGLIE e i GIOVANI, "le forze deboli quando sono unite diventano forti" (don L’altra faccia della medaglia, presenta la raffigurazione di una croce greca, sormontata dalla scritta “Pax” (“Pace”), motto della congregazione cassinese e poi dell’intero ordine benedettino. Ai lati di san Benedetto sono ricordati due episodi significativi della vita del santo, simboleggiati da una coppa e da un corvo, riconducibili a due tentativi di avvelenamento operati ai suoi danni. Un manoscritto anteriore, del secolo XIV e proveniente dall'Austria, sembra essere stato l'origine dell'immagine e del testo. San Benedetto conforto degli ammalati – prega per noi San Benedetto consolatore degli afflitti – prega per noi In questo periodo affrontò le sue principali tentazioni: la tentazione dell’autoaffermazione, della sessualità e dell’ira e della vendetta. Croce Signum Crucis Nel caso di Benedetto, inoltre, l’associazione del santo con l’architettura richiama una caratteristica essenziale della Regula: il precetto del «laborare» a beneficio del prossimo, testimonianza tangibile dell’amore di Dio che rende meno spietata la vita nella lachrimarum vallis bonificando paludi, costruendo strade e solidi ponti, strappando alle selve terre da coltivare, offrendo ai malati ricovero in ospedali gestiti dall’Ordine e l’opera dei monaci infirmarii. Nato a Norcia nel 480 d.C da una famiglia romana agiata, San Benedetto trascorse nella cittadina umbra la sua infanzia e la sua fanciullezza, in età adolescenziale si trasferì a Roma per studiare. Così ancor prima di concludere i suoi studi, lasciò Roma e si ritiro come eremita a Subiaco. Spirito Santo che sei Dio – abbi pietà d noi Benedetto seppe convogliare la vocazione degli asceti solitari a formare una comunità soggetta all’autorità dell’abate vicario di Cristo. C.S.P.B. Home » Santi e beati » San Benedetto da Norcia: il Patrono d’Europa. Officina di Studi Medievali 2013 si può leggere una interessante ed esaustiva sintesi politica-sociologica di quanto il monachesimo di San Benedetto abbia contribuito alla formazione dell’Europa: “Con la caduta dell’Impero romano d’Occidente (476) e con la successiva guerra gotica, protrattasi fino al 553 con la vittoria di Giustiniano, l’Italia subì danni gravissimi. In alcuni casi, nelle statue di San Benedetto ricorrono altri elementi simbolici legati alla vita e all’esperienza del Santo, come la coppa o il corvo. San Benedetto modello dei padri spirituali – prega per noi N.S.M.V. Cominciamo dalle “misteriose” lettere presenti nella medaglia. Non Draco Sit Mihi Dux; Il Catechismo della Chiesa Cattolica, ci dice che “sono segni sacri per mezzo dei quali, con una certa imitazione dei sacramenti, sono significati e, per impetrazione della Chiesa, vengono ottenuti effetti soprattutto spirituali. Cristo pietà – Cristo pietà San Benedetto modello di povertà – prega per noi Il lavoro è un’estensione della preghiera. Preghiera e lavoro non sono in contrapposizione ma stabiliscono un rapporto simbiotico. Ma quelle iniziali misteriose non potevano ancora essere interpretate, fino a che, in un manoscritto della biblioteca, ritrovato nello stesso monastero di Metten nel 1414 e conservato oggi nella Biblioteca Statale di Monaco, si notò un'immagine di San Benedetto, con quelle stesse parole. San Benedetto servitore di Gesù Cristo – prega per noi Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Fu Paolo VI, a proclamare San Benedetto, il 24 ottobre 1964, Patrono d’Europa. Con volto sereno, il santo osserva gli edifici stretti nella cinta muraria, valida difesa nelle convulse epoche di guerre e ribellioni. 0743.71401 - Fax: 0743.76630 - Email: info@lavalnerina.it, "Il presente sito utilizza cookie per assicurare una migliore esperienza di navigazione. San Benedetto patriarca dei monaci d’occidente – prega per noi Cristo ascoltaci – Cristo ascoltaci Benedetto di nome e di grazia – prega per noi L’iconografia dell’oggetto religioso ci presenta sul fronte la raffigurazione di san Benedetto da Norcia in abiti monastici, reggente nella mano destra la Croce e nella mano sinistra un libro aperto, a rappresentare la Regola. Sciogliendo l’acronimo, valido supporto mnemonico, si otterrà questa preghiera: Sancti Patris Benedicti (Croce del Santo Padre Benedetto); Sacra Sit Mihi Lux (la Santa Croce sia la mia luce); Drago Sit Mihi Dux (non sia il demonio il mio condottiero); Retro, Satana! V.R.S. Papa Benedetto XIV approvò la medaglia nel 1742, e la formula della sua benedizione fu incorporata nel Rituale Romano. Abbazie che ospitavano biblioteche, laboratori farmaceutici, opifici e che, governando il territorio, generavano, accentravano e ripartivano prodotti e ricchezza, luoghi belli e significativi che meritano sempre una visita nel fine settimana anche da chi li conosce percorrendo un bell’itinerario che da Norcia attraverso la Valle Castoriana toccando il Santuario della Madonna Bianca di Ancarano, il castello di Campi, la Chiesa di San Salvatore arriva fino all’Abbazia di Sant’Eutizio nel comune di Preci. In questa drammatica situazione, un nuovo colpo alla sicurezza delle popolazioni italiche venne inflitto, poi, dall’invasione longobarda (568). Infatti, bisogna ricordare che la medaglia di San Benedetto è un sacramentale riconosciuto dalla Chiesa Cattolica con un grande potere. La statua di San Benedetto è oggetto di devozione cara ai fedeli di tutto il mondo cattolico. In entrambi i casi, fanno riferimento a due episodi in cui il monaco rischiò di essere avvelenato dai suoi nemici, ma la volontà di Dio lo salvò, preservandolo. “L’ozio – scrive San Benedetto nella Regola – è nemico dell’anima; è per questo che i fratelli devono, in determinate ore, dedicarsi al lavoro manuale, in altre invece, alla lettura dei libri contenenti la parola di Dio”. L’anima sarà protetta dalla mia presenza, essa resterà tranquilla malgrado tutte le insidie del nemico, e felice si slancerà verso le gioie eterne.”. O buon Gesù, vero Figlio di Dio e di Maria Vergine, che con la tua Passione e Morte ci hai liberati dalla schiavitù del demonio, e mediante i prodigi della Croce hai glorificato il tuo servo Benedetto accordandogli un potere illimitato sulle potestà infernali, concedici, te ne supplichiamo, mediante l’intercessione di questo Santo, la vittoria nella lotta assidua che sosteniamo non solo contro il demonio, nostro principale nemico, ma anche contro le perverse dottrine e gli esempi di vita scandalosa, specialmente con il parlare osceno e con il vestire immodesto, con i quali gli uomini di cattiva volontà cercano di danneggiarci nell’anima e nel corpo. San Benedetto maestro di vita spirituale – prega per noi L’iscrizione sul monumento al santo al centro della piazza di Norcia, una delle più belle d’Italia, recita: «A Benedetto, fondatore e padre degli anacoreti d’Occidente. Signore pietà – Signore pietà Dio onnipotente ed eterno, per i meriti e l’esempio di San Benedetto, della sorella, la vergine Scolastica e di tutti i Santi monaci, rinnova in me il tuo Santo Spirito; donami forza nel combattimento contro le seduzioni del Maligno, pazienza nelle tribolazioni della vita, prudenza nei pericoli. Di peste. La medaglia di San Benedetto è una medaglia sacramentale contenente simboli e scritte correlate con Benedetto da Norcia, usate da Cattolici Romani, Anglicani, Luterani, Metodisti e Ortodossi, nella tradizione cristiana benedettina; specialmente la usa chi ha fatto voto e gli oblati.. Il retro della medaglia porta scritto Vade retro Satana ("Arretra Satana! La regola è un manuale, un codice di preghiera per la vita monastica. Santa Trinità unico Dio – abbi pietà di noi, Santa Maria – prega per noi San Benedetto da Norcia, patrono d’Europa, protettore di monaci, speleologi, architetti e ingegneri, fu un abate nato a Norcia in Umbria. Lo stile, sin dalle prime parole, è familiare. C.S.S.M.L. San Benedetto da Norcia: il Patrono d’Europa, Sacerdote, frate e monaco: tre termini che si confondono, Santi e sante che hanno cambiato il mondo, Padre Pio e l’ordine dei Frati Minori Cappuccini, Regali cattolici per il padrino e la madrina di tuo figlio, 10 crocifissi per casa tua: scoprili nel catalogo Holyart, Marmellate naturali Holyart: gustose, semplici e genuine, Le calzature del clero: piedi comodi sul cammino della fede, La Madonna della Provvidenza: incarnazione dell’infinita benevolenza di Cristo, La Madonna immacolata: simbolo di Redenzione. E trasformò il guerriero in legionario. Senza preghiera, non è possibile l’incontro con Dio. Reputava necessario, per poter proseguire la sua crescita spirituale, annullare i pesi della sua anima e riappacificarsi con il creato. Signore pietà – Signore pietà San Benedetto modello d’obbedienza -prega per noi Dehoniane, Roma), San Benedetto da Norcia viene invocato per ottenere morte “dolce” e per assicurare la salvezza eterna dei fedeli. Fu Paolo VI, a proclamare San Benedetto, il 24 ottobre 1964, Patrono d’Europa. La ricorrenza in cui si celebra è il giorno 11 Luglio ma si venera anche il giorno 21 Marzo Come si determina il Santo del giorno? I.V.B. Visse per tre anni completamente solo all’interno di una grotta – la quale sarà il cuore del monastero benedettino chiamato “Sacro Speco”.Sperimentò la solitudine con Dio, periodo che gli diede la maturazione utile per affrontare il suo percorso successivo. San Benedetto padre dei monaci – prega per noi Dipinto da Francesco Sparapane tra il 1510-1520, un affresco nella Cattedrale di S. Maria Argentea a Norcia, raffigura la Vergine col Bambino tra i fratelli Scolastica e Benedetto. Uomo secondo il cuore di Dio ricordati di me presso l’Altissimo perché, perdonati i miei peccati, mi renda stabile nel bene, non permetta che mi separi da lui, mi accolga nel coro degli eletti, insieme a te e alla schiera dei Santi che ti hanno seguito nell’eterna beatitudine. S.M.Q.L. San Benedetto padre di una grande famiglia di Dio – prega per noi Il 18 novembre online ad un giorno da The Economy of Francesco, Un originale documento frutto di una ricca scrittura collettiva, Ordinazione a vescovo nella Basilica Superiore di San Francesco alle ore 16, Organo ufficiale di stampa della Basilica di San Francesco d'Assisi 15 Dicembre Segno Zodiacale, Siti Come Splash Latino, Sceneggiatura Cortometraggio Pdf, Personaggi Famosi Nati Il 2 Luglio, Isola Mazzorbetto Venezia, Pizzeria Insolito Napoli, Basilica Di Costantino San Pietro, " /> , Apri la Mappa grande Uomo concreto, San Benedetto volle lasciare un modello di vita finalizzato alla perfezione e all’elevazione spirituale, ma non limitato alla trascendenza. San Benedetto, nostro speciale protettore, prega per noi ed impetraci da Gesù le grazie speciali necessarie alla nostra anima e al corpo. Norcia, sua madre». San Benedetto uomo di Dio- prega per noi Dopo aver compiuto i suoi studi a Roma, si ritirò a vivere come un eremita prima a Subiaco, poi a Cassino. Davanti all’immagine: simboli e messaggi delle nostre opere d’arte. San Benedetto predicava l’alternarsi della preghiera, della lettura della parola di Dio, con il lavoro intenso, in un ambito di carità e servizio reciproco tra i fratelli e verso i fedeli tutti. Si cercò allora nel monastero e si trovarono dipinte rappresentazioni della croce, con l'iscrizione di cui abbiamo parlato prima. Il pontefice aveva ben in mente la meravigliosa opera svolta dal Santo – mediante soprattutto la Regola, denominata, appunto, benedettina – per la formazione della civiltà e della cultura europea. San Benedetto da Norcia viene festeggiato l’11 luglio, ma si venera anche il 21 marzo (poiché tradizionalmente era questa la data in cui veniva ricordato). propri peccati. Croce del Santo Padre Benedetto. Di speranza sorretta dalla preghiera e tradita dalla storia. Croce santa, sii mia luce e non sia mai il demonio mio capo. San Benedetto, protettore di Norcia. ----- E' andata in archivio un'entusiasmante terza tappa della nona maratona rosa del In essa il Santo è raffigurato con la sua regola in mano, sotto forma di libro o fogli. nel portale LaValnerina.it >, Salvo laddove diversamente specificato, i contenuti (testi, foto, video...) di questo blog sono utilizzabili gratuitamente in modalità, Via G. da Chiavano, 2 - 06043 Cascia (Perugia . San Benedetto patrono degli esorcisti – prega per noi Il cuore di Norcia, la Piazza intitolata a San Benedetto. ", Le pizze e la colazione di Pasqua in Valnerina, Tradizioni dal fascino di Valnerina: i “Sepporgri”, Apri il portale del San Benedetto modello di purezza – prega per noi San Benedetto difensore dei poveri – prega per noi Alla vita spirituale e alla preghiera sono state consacrate chiese e abbazie che, come quella di S. Eutizio, dei SS. Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. = Ipse Venena Bibas (bevi tu stesso i tuoi veleni). Allontanati, satana; non mi persuaderai mai di cose vane; sono mali le bevande che mi versi, bevi tu stesso il tuo veleno. per conoscere le preghiere e le devozioni del giorno. Vade Retro, Satana! CTRL + SPACE for auto-complete. Cari amici la rivista San Francesco e il sito sanfrancesco.org sono da sempre il megafono dei messaggi di Francesco, = Non Drago Sit Mihi Dux (non sia il demonio il mio condottiero) Con la croce, cioè con la legge di Cristo, diede consistenza e sviluppo agli ordinamenti della vita pubblica e privata. Con la recitazione della Preghiera a San Benedetto da Norcia, ogni fedele invoca la figura del Santo come un devoto “servo di Dio” in grado di lottare contro le forze demoniache. Il giovane Benedetto non si riconosceva negli atteggiamenti dei suoi compagni di studi, che conducevano la vita in modo dissoluto. Con la sua Lettera apostolica “Pacis nuntius”, con queste parole, papa Montini, descriveva il famoso abate: “Messaggero di pace, realizzatore di unione, maestro di civiltà, e soprattutto araldo della religione di Cristo e fondatore della vita monastica in Occidente: questi i giusti titoli della esaltazione di san Benedetto Abate. San Benedetto uomo di preghiera- prega per noi Per mezzo di essi gli uomini vengono disposti a ricevere l’effetto principale dei sacramenti e vengono santificate le varie circostanze della vita” (CCC 1667). (…) Fu così che egli cementò quell'unità spirituale in Europa in forza della quale popoli divisi sul piano linguistico, etnico e culturale avvertirono di costituire l'unico popolo di Dio; unità che, grazie allo sforzo costante di quei monaci che si misero al seguito di sì insigne maestro, divenne la caratteristica distintiva del Medio Evo”. = Crux Sacra Sit Mihi Lux (la Croce Santa sia la mia luce) Numquam Suade Mihi Vana; Egli apparve un giorno a S. Geltrude, dicendo: “Chiunque mi ricorderà la dignità per cui il Signore ha voluto onorarmi e beatificarmi, concedendomi di fare una morte così gloriosa, io lo assisterò fedelmente in punto di morte e mi opporrò a tutti gli attacchi del nemico in quell’ora decisiva. … (allontanati, satana! Benedetto sorregge con una mano la città di Norcia su cui svetta lo snello campanile gotico della Basilica distrutto dal terremoto del 1703, indicando con l’altra le porte della città. Preghiere contro le Maledizioni ed il Malocchio, Preghiere al Preziosissimo Sangue di Gesù. Pater, Ave, Gloria "O Dio, che hai scelto san Benedetto abate … Sacro Convento, © 2020 tutti i diritti riservati • Credits. “Il Signore – ci ricorda San Benedetto – attende che noi rispondiamo ogni giorno coi fatti ai suoi santi insegnamenti”. Mauro e Felice, di S. Pietro in Valle recano il segno benedettino dell’Agnello crucigero. Principalmente lui e i suoi figli portarono con la croce, con il libro e con l'aratro il progresso cristiano alle popolazioni sparse dal Mediterraneo alla Scandinavia, dall'Irlanda alle pianure della Polonia. Ci sono diversi racconti dietro questa scelta, tra cui quello legato a una possibile invidia di un ecclesiastico locale. Domenica 22 novembre ordinazione episcopale fra Gambetti. ); Suade Mihi Vana (Non mi attirare alle vanità); Mala Quae Libas (sono mali le tue bevande); Venena Bibas (bevi tu stesso i tuoi veleni). Ipse Venena Bibas. Custodia Generale Sacro Convento, CONNESI fornitore ufficiale fibra ottica del Copatrono - con santa Rosalia - della città di Palermo, Benedetto Manassari nacque a San Fratello (Messina) nel 1526 da genitori discendenti di schiavi africani. PARTECIPA San Benedetto modello di ardente carità – prega per noi San Benedetto autore della Santa Regola – prega per noi Per San Gregorio è “un astro luminoso” in un’epoca segnata da una grave crisi di valori. (allontanati, Sanata!) Roma insegnò a sottomettere valore e volontà alla auctoritas. E i sacramentali sono importanti segni nel cammino cristiano. Il pontefice aveva ben in mente la meravigliosa opera svolta dal Santo – mediante soprattutto la Regola, denominata, appunto, benedettina  – per la formazione della civiltà e della cultura europea. La litania può essere recitata in qualsiasi momento dell’anno, ma la tradizione e la letteratura cattolica vuole che sia recitata il giorno della sua memoria liturgica: l’11 luglio. Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Imperava lo sbandamento politico, carestie ed epidemie si susseguivano, l’agricoltura era gravemente colpita dalle devastazioni degli opposti eserciti. Il Sito utilizza i cookie per raccogliere e conservare informazioni sulle preferenze degli utenti. Copyright © 2020 Il Dono dell'Amore - Powered by CreativeThemes. San Benedetto venne proclamato da Papa Paolo VI Patrono d’Europa il 24 ottobre 1964.Oltre a essere Patrono d’Europa, San Benedetto è riconosciuto come protettore degli agricoltori, ingegneri, speleologi, mezzadri, scolari, nonché invocato contro le malattie infettive (scopri le preghiere contro le malattie infettive). I genitori lo mandarono per la sua formazione a studiare a Roma – tuttavia, come racconta Gregorio Magno, egli non riuscì a seguire le indicazioni dei genitori. Crux Sacra Sit Mihi Lux. Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo – Ascoltaci, Signore. Al crollare dell'Impero Romano, ormai esausto, mentre alcune regioni d'Europa sembravano cadere nelle tenebre e altre erano ancora prive di civiltà e di valori spirituali, fu lui con costante e assiduo impegno a far nascere in questo nostro continente l'aurora di una nuova èra. Il santo proveniva da una famiglia benestante. Baviera, siamo nel 1647. San Benedetto uomo di vita venerabile- prega per noi San Benedetto guida delle anime che cercano Dio – prega per noi I genitori lo mandarono per la sua formazione a studiare a Roma – tuttavia, come racconta Gregorio Magno, egli non riuscì a seguire le indicazioni dei genitori.Il giovane Benedetto non si riconosceva negli atteggiamenti dei suoi compagni di studi, che conducevano la vita in modo dissoluto.Così ancor prima di concludere i suoi studi, lasciò Roma e si ritiro come eremita a Subiaco. San Benedetto patrono d’Europa – prega per noi San Benedetto modello d’umiltà – prega per noi Azione e contemplazione, dunque, non solo per i monaci, ma per chiunque voglia accostarsi a Dio e vivere nella sua luce, nel suo cammino, seguendo le orme di Gesù Cristo, abbracciando con umiltà e gioia le fatiche e gli impegni quotidiani. San Benedetto vincitore dei demoni – prega per noi = Numquam Suade Mihi Vana (non mi attirare alle vanità) Nel solco di San Benedetto sorsero nel continente europeo centri di preghiera, di cultura, di promozione umana, di ospitalità per i poveri e i pellegrini. Umbria IT) Il modello pittorico, o plastico, tra le mani dei santi ha sostituito le corone turrite cinte dalle Týchai, allegorie del Fato che governa ogni città, presiede alle opere dell’uomo e ne dirige i destini. Ma c’è un altro lato del santo di Subiaco che a molti è conosciuto. la voce della grande famiglia francescana di cui fate parte. Regina dei monaci – prega per noi San Benedetto imitatore degli apostoli – prega per noi Nella figura di San Benedetto son stati riconosciuti molti miracoli. Una volta raggiunta una riappacificazione con la sua anima, decise di fondare i primi monasteri benedettini nella valle dell’Anio, proprio vicino alle terre di Subiaco. Dal prologo fino all’ultimo dei 73 capitoli, Benedetto esorta i monaci a tendere “l’orecchio del cuore”, a “non disperare mai della misericordia di Dio”: “Ascolta, o figlio, gli insegnamenti del maestro, e tendi l’orecchio del tuo cuore; accogli di buon animo i consigli di un padre che ti vuole bene per ritornare con la fatica dell’obbedienza a Colui dal quale ti eri allontanato per l’accidia della disobbedienza”. Dipinto da Francesco Sparapane tra il 1510-1520, un affresco nella Cattedrale di S. Maria Argentea a Norcia, raffigura la Vergine col Bambino tra i fratelli Scolastica e Benedetto. Nella località di Natternberg, alcune donne sono giudicate come streghe, e nel processo dichiarano che non avevano potuto danneggiare l'abbazia benedettina di Metten, perché protetta dal segno della Santa Croce. Come Dio interviene nelle situazioni concrete della vita dell’uomo, di ogni uomo, così l’uomo stesso non deve dimenticare mai la sua presenza, glorificandola sì con la preghiera, ma anche con le azioni di ogni giorno, con il lavoro, appunto, e la carità. Insomma, un vero e proprio esorcismo. Questa volta un po’ più per devozione popolare, potremmo dire: parliamo della famosissima Croce di San Benedetto, o Medaglia di San Benedetto. Uomo concreto, San Benedetto volle lasciare un modello di vita finalizzato alla perfezione e all’elevazione spirituale, ma non limitato alla trascendenza. Quando Pio IV sciolse la comunità, passò ai Frati minori. Scolastica stringe al petto la Regula e il giglio della verginità. Sunt Mala Quae Libas. Cristo esaudiscici – Cristo esaudiscici A colui che conservò le lettere, le arti e le scienze. Successivamente, abbandonò la nutrice e si diresse a Subiaco dove incontrò un monaco che gli indicò una grotta dove Benedetto visse per circa 3 anni. San Benedetto amante della Santa Croce- prega per noi Qui rimase sconvolto dalla dissolutezza e dalla corruzione della città, per questo decise di abbandonare gli studi letterari per dedicarsi alla vita monastica. Mitria e pastorale, assieme al manto di porpora indossato sulla cocolla nera benedettina, segnalano la funzione di pastore di anime. anche tu alla cordata di preghiera: UNITI per le FAMIGLIE e i GIOVANI, "le forze deboli quando sono unite diventano forti" (don L’altra faccia della medaglia, presenta la raffigurazione di una croce greca, sormontata dalla scritta “Pax” (“Pace”), motto della congregazione cassinese e poi dell’intero ordine benedettino. Ai lati di san Benedetto sono ricordati due episodi significativi della vita del santo, simboleggiati da una coppa e da un corvo, riconducibili a due tentativi di avvelenamento operati ai suoi danni. Un manoscritto anteriore, del secolo XIV e proveniente dall'Austria, sembra essere stato l'origine dell'immagine e del testo. San Benedetto conforto degli ammalati – prega per noi San Benedetto consolatore degli afflitti – prega per noi In questo periodo affrontò le sue principali tentazioni: la tentazione dell’autoaffermazione, della sessualità e dell’ira e della vendetta. Croce Signum Crucis Nel caso di Benedetto, inoltre, l’associazione del santo con l’architettura richiama una caratteristica essenziale della Regula: il precetto del «laborare» a beneficio del prossimo, testimonianza tangibile dell’amore di Dio che rende meno spietata la vita nella lachrimarum vallis bonificando paludi, costruendo strade e solidi ponti, strappando alle selve terre da coltivare, offrendo ai malati ricovero in ospedali gestiti dall’Ordine e l’opera dei monaci infirmarii. Nato a Norcia nel 480 d.C da una famiglia romana agiata, San Benedetto trascorse nella cittadina umbra la sua infanzia e la sua fanciullezza, in età adolescenziale si trasferì a Roma per studiare. Così ancor prima di concludere i suoi studi, lasciò Roma e si ritiro come eremita a Subiaco. Spirito Santo che sei Dio – abbi pietà d noi Benedetto seppe convogliare la vocazione degli asceti solitari a formare una comunità soggetta all’autorità dell’abate vicario di Cristo. C.S.P.B. Home » Santi e beati » San Benedetto da Norcia: il Patrono d’Europa. Officina di Studi Medievali 2013 si può leggere una interessante ed esaustiva sintesi politica-sociologica di quanto il monachesimo di San Benedetto abbia contribuito alla formazione dell’Europa: “Con la caduta dell’Impero romano d’Occidente (476) e con la successiva guerra gotica, protrattasi fino al 553 con la vittoria di Giustiniano, l’Italia subì danni gravissimi. In alcuni casi, nelle statue di San Benedetto ricorrono altri elementi simbolici legati alla vita e all’esperienza del Santo, come la coppa o il corvo. San Benedetto modello dei padri spirituali – prega per noi N.S.M.V. Cominciamo dalle “misteriose” lettere presenti nella medaglia. Non Draco Sit Mihi Dux; Il Catechismo della Chiesa Cattolica, ci dice che “sono segni sacri per mezzo dei quali, con una certa imitazione dei sacramenti, sono significati e, per impetrazione della Chiesa, vengono ottenuti effetti soprattutto spirituali. Cristo pietà – Cristo pietà San Benedetto modello di povertà – prega per noi Il lavoro è un’estensione della preghiera. Preghiera e lavoro non sono in contrapposizione ma stabiliscono un rapporto simbiotico. Ma quelle iniziali misteriose non potevano ancora essere interpretate, fino a che, in un manoscritto della biblioteca, ritrovato nello stesso monastero di Metten nel 1414 e conservato oggi nella Biblioteca Statale di Monaco, si notò un'immagine di San Benedetto, con quelle stesse parole. San Benedetto servitore di Gesù Cristo – prega per noi Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Fu Paolo VI, a proclamare San Benedetto, il 24 ottobre 1964, Patrono d’Europa. Con volto sereno, il santo osserva gli edifici stretti nella cinta muraria, valida difesa nelle convulse epoche di guerre e ribellioni. 0743.71401 - Fax: 0743.76630 - Email: info@lavalnerina.it, "Il presente sito utilizza cookie per assicurare una migliore esperienza di navigazione. San Benedetto patriarca dei monaci d’occidente – prega per noi Cristo ascoltaci – Cristo ascoltaci Benedetto di nome e di grazia – prega per noi L’iconografia dell’oggetto religioso ci presenta sul fronte la raffigurazione di san Benedetto da Norcia in abiti monastici, reggente nella mano destra la Croce e nella mano sinistra un libro aperto, a rappresentare la Regola. Sciogliendo l’acronimo, valido supporto mnemonico, si otterrà questa preghiera: Sancti Patris Benedicti (Croce del Santo Padre Benedetto); Sacra Sit Mihi Lux (la Santa Croce sia la mia luce); Drago Sit Mihi Dux (non sia il demonio il mio condottiero); Retro, Satana! V.R.S. Papa Benedetto XIV approvò la medaglia nel 1742, e la formula della sua benedizione fu incorporata nel Rituale Romano. Abbazie che ospitavano biblioteche, laboratori farmaceutici, opifici e che, governando il territorio, generavano, accentravano e ripartivano prodotti e ricchezza, luoghi belli e significativi che meritano sempre una visita nel fine settimana anche da chi li conosce percorrendo un bell’itinerario che da Norcia attraverso la Valle Castoriana toccando il Santuario della Madonna Bianca di Ancarano, il castello di Campi, la Chiesa di San Salvatore arriva fino all’Abbazia di Sant’Eutizio nel comune di Preci. In questa drammatica situazione, un nuovo colpo alla sicurezza delle popolazioni italiche venne inflitto, poi, dall’invasione longobarda (568). Infatti, bisogna ricordare che la medaglia di San Benedetto è un sacramentale riconosciuto dalla Chiesa Cattolica con un grande potere. La statua di San Benedetto è oggetto di devozione cara ai fedeli di tutto il mondo cattolico. In entrambi i casi, fanno riferimento a due episodi in cui il monaco rischiò di essere avvelenato dai suoi nemici, ma la volontà di Dio lo salvò, preservandolo. “L’ozio – scrive San Benedetto nella Regola – è nemico dell’anima; è per questo che i fratelli devono, in determinate ore, dedicarsi al lavoro manuale, in altre invece, alla lettura dei libri contenenti la parola di Dio”. L’anima sarà protetta dalla mia presenza, essa resterà tranquilla malgrado tutte le insidie del nemico, e felice si slancerà verso le gioie eterne.”. O buon Gesù, vero Figlio di Dio e di Maria Vergine, che con la tua Passione e Morte ci hai liberati dalla schiavitù del demonio, e mediante i prodigi della Croce hai glorificato il tuo servo Benedetto accordandogli un potere illimitato sulle potestà infernali, concedici, te ne supplichiamo, mediante l’intercessione di questo Santo, la vittoria nella lotta assidua che sosteniamo non solo contro il demonio, nostro principale nemico, ma anche contro le perverse dottrine e gli esempi di vita scandalosa, specialmente con il parlare osceno e con il vestire immodesto, con i quali gli uomini di cattiva volontà cercano di danneggiarci nell’anima e nel corpo. San Benedetto maestro di vita spirituale – prega per noi L’iscrizione sul monumento al santo al centro della piazza di Norcia, una delle più belle d’Italia, recita: «A Benedetto, fondatore e padre degli anacoreti d’Occidente. Signore pietà – Signore pietà Dio onnipotente ed eterno, per i meriti e l’esempio di San Benedetto, della sorella, la vergine Scolastica e di tutti i Santi monaci, rinnova in me il tuo Santo Spirito; donami forza nel combattimento contro le seduzioni del Maligno, pazienza nelle tribolazioni della vita, prudenza nei pericoli. Di peste. La medaglia di San Benedetto è una medaglia sacramentale contenente simboli e scritte correlate con Benedetto da Norcia, usate da Cattolici Romani, Anglicani, Luterani, Metodisti e Ortodossi, nella tradizione cristiana benedettina; specialmente la usa chi ha fatto voto e gli oblati.. Il retro della medaglia porta scritto Vade retro Satana ("Arretra Satana! La regola è un manuale, un codice di preghiera per la vita monastica. Santa Trinità unico Dio – abbi pietà di noi, Santa Maria – prega per noi San Benedetto da Norcia, patrono d’Europa, protettore di monaci, speleologi, architetti e ingegneri, fu un abate nato a Norcia in Umbria. Lo stile, sin dalle prime parole, è familiare. C.S.S.M.L. San Benedetto da Norcia: il Patrono d’Europa, Sacerdote, frate e monaco: tre termini che si confondono, Santi e sante che hanno cambiato il mondo, Padre Pio e l’ordine dei Frati Minori Cappuccini, Regali cattolici per il padrino e la madrina di tuo figlio, 10 crocifissi per casa tua: scoprili nel catalogo Holyart, Marmellate naturali Holyart: gustose, semplici e genuine, Le calzature del clero: piedi comodi sul cammino della fede, La Madonna della Provvidenza: incarnazione dell’infinita benevolenza di Cristo, La Madonna immacolata: simbolo di Redenzione. E trasformò il guerriero in legionario. Senza preghiera, non è possibile l’incontro con Dio. Reputava necessario, per poter proseguire la sua crescita spirituale, annullare i pesi della sua anima e riappacificarsi con il creato. Signore pietà – Signore pietà San Benedetto modello d’obbedienza -prega per noi Dehoniane, Roma), San Benedetto da Norcia viene invocato per ottenere morte “dolce” e per assicurare la salvezza eterna dei fedeli. Fu Paolo VI, a proclamare San Benedetto, il 24 ottobre 1964, Patrono d’Europa. La ricorrenza in cui si celebra è il giorno 11 Luglio ma si venera anche il giorno 21 Marzo Come si determina il Santo del giorno? I.V.B. Visse per tre anni completamente solo all’interno di una grotta – la quale sarà il cuore del monastero benedettino chiamato “Sacro Speco”.Sperimentò la solitudine con Dio, periodo che gli diede la maturazione utile per affrontare il suo percorso successivo. San Benedetto padre dei monaci – prega per noi Dipinto da Francesco Sparapane tra il 1510-1520, un affresco nella Cattedrale di S. Maria Argentea a Norcia, raffigura la Vergine col Bambino tra i fratelli Scolastica e Benedetto. Uomo secondo il cuore di Dio ricordati di me presso l’Altissimo perché, perdonati i miei peccati, mi renda stabile nel bene, non permetta che mi separi da lui, mi accolga nel coro degli eletti, insieme a te e alla schiera dei Santi che ti hanno seguito nell’eterna beatitudine. S.M.Q.L. San Benedetto padre di una grande famiglia di Dio – prega per noi Il 18 novembre online ad un giorno da The Economy of Francesco, Un originale documento frutto di una ricca scrittura collettiva, Ordinazione a vescovo nella Basilica Superiore di San Francesco alle ore 16, Organo ufficiale di stampa della Basilica di San Francesco d'Assisi 15 Dicembre Segno Zodiacale, Siti Come Splash Latino, Sceneggiatura Cortometraggio Pdf, Personaggi Famosi Nati Il 2 Luglio, Isola Mazzorbetto Venezia, Pizzeria Insolito Napoli, Basilica Di Costantino San Pietro, " />

san benedetto protettore

Share via:

= Crux Sancti Patris Benedicti (la Croce del Santo Padre Benedetto) Santo Padre Benedetto – prega per noi, Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo – Perdonaci, Signore Ora, in un momento di passaggio politico quanto mai cruciale, dove trovare punti di riferimento, non solo spirituali, ma anche sociali e materiali? Chi è San Benedetto da Norcia? Ma il demonio non poté attuare il suo proposito perché, al momento della partenza, era stata data al cocchiere una medaglia di San Benedetto, a scopo protettivo e il cocchiere se l’era messa devotamente in tasca. E ora un po’ di storia, seppur non è cosa del tutto facile, visto che l’origine è assai “misteriosa”. Proseguendo nella navigazione accetti l\u2019utilizzo di questi cookie, grazie. Al termine di questa esperienza accettò di fare da guida ad altri monaci e, nel 1529, si diresse a Cassino dove fondò un monastero: qui i monaci si rinchiudevano per tutta la vita e seguivano severe regole di buona condotta morale, basate sulla carità, sull’obbedienza e sull’alternanza tra la preghiera ed il lavoro. = Vade Retro, Satana! "). In ogni caso forniscono un riferimento di vita e preghiera costante e prezioso per chiunque voglia abbracciare il suo modello e la sua scelta. Furono proprio i monasteri benedettini a divenire importanti baluardi della cultura europea, messa in pericolo dalle invasione longobarde. Proprio in quel momento drammatico si irradiò da Subiaco l’istituzione monastica benedettina, che tanta fortuna ebbe nella sua formula, a tal punto da caratterizzare il Medioevo europeo occidentale in maniera decisiva, almeno fino ai tempi di san Francesco”. Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo – Abbi pietà di noi San Benedetto animato dall’amore di Dio- prega per noi N.D.S.M.D. Esistono statue di San Benedetto di ogni dimensione, costruite in svariati materiali, dal legno, alla resina. Nel 529 abbandonò Subiaco per spostarsi verso Montecassino. Per Gregorio Magno questo spostamento da Subiaco a Montecasino ha esclusivamente un carattere simbolico: la vita monastica nel nascondimento ha una sua ragion d’ essere, ma un monastero ha anche una sua finalità pubblica nella vita della Chiesa e della società. Deve dare visibilità alla fede come forza di Dio.Nel 547 Benedetto passò al Regno dei Cieli lasciando sulla Terra la sua Regola e la famiglia benedettina che tuttora porta proseliti. L’opera degli amanuensi benedettini ha strappato l’eredità classica alla morte per oblio. O Santo Padre Benedetto, aiuto di coloro che a te ricorrono: accoglimi sotto la tua protezione; difendimi da tutto ciò che insidia la mia vita; ottienimi la grazia del pentimento del cuore e della vera conversione per riparare le colpe commesse, lodare e glorificare Dio tutti i giorni della mia vita. Ma, in modo diverso dalle difese erette dall’uomo, Benedetto assicura la difesa che Dio concede per intercessione dei santi la quale vanifica l’opera del Nemico che scatena gli elementi e volge gli uomini al male. Azione e contemplazione, dunque, non solo per i monaci, ma per chiunque voglia accostarsi a Dio e vivere nella sua luce, nel suo cammino, seguendo le orme di Gesù Cristo, abbracciando con umiltà e gioia le fatiche e gli impegni quotidiani. Nella tradizione cattolica, San Benedetto viene definito come un “protettore speciale”: ogni fedele richiede la sua protezione e la concessione di grazie importanti per il corpo e per l’anima. San Benedetto sollievo dei moribondi – prega per noi Qui, circondato da numerosi proseliti, fondò un monastero e definì la sua regola, basata sulla preghiera e sul lavoro (‘Ora et labora’), divenuta probabilmente la più diffusa tra i monaci di tutto il mondo. Un amore che, oltre a sopperire alle necessità materiali, non trascura le esigenze della mente e dello spirito. Tuttavia si concorda che il miracolo più duraturo è la composizione della Regola del padre benedettino (datata attorno al 530 D.C.). Il santo proveniva da una famiglia benestante. Consigliamo di portare al collo la medaglia di San Benedetto che contiene un potente esorcismo. ...e scritto da chi ama e chi vive la Valnerina (Umbria IT), Scarica gratis Guide, Pubblicazioni e Carte geo >, Apri la Mappa grande Uomo concreto, San Benedetto volle lasciare un modello di vita finalizzato alla perfezione e all’elevazione spirituale, ma non limitato alla trascendenza. San Benedetto, nostro speciale protettore, prega per noi ed impetraci da Gesù le grazie speciali necessarie alla nostra anima e al corpo. Norcia, sua madre». San Benedetto uomo di Dio- prega per noi Dopo aver compiuto i suoi studi a Roma, si ritirò a vivere come un eremita prima a Subiaco, poi a Cassino. Davanti all’immagine: simboli e messaggi delle nostre opere d’arte. San Benedetto predicava l’alternarsi della preghiera, della lettura della parola di Dio, con il lavoro intenso, in un ambito di carità e servizio reciproco tra i fratelli e verso i fedeli tutti. Si cercò allora nel monastero e si trovarono dipinte rappresentazioni della croce, con l'iscrizione di cui abbiamo parlato prima. Il pontefice aveva ben in mente la meravigliosa opera svolta dal Santo – mediante soprattutto la Regola, denominata, appunto, benedettina – per la formazione della civiltà e della cultura europea. San Benedetto da Norcia viene festeggiato l’11 luglio, ma si venera anche il 21 marzo (poiché tradizionalmente era questa la data in cui veniva ricordato). propri peccati. Croce del Santo Padre Benedetto. Di speranza sorretta dalla preghiera e tradita dalla storia. Croce santa, sii mia luce e non sia mai il demonio mio capo. San Benedetto, protettore di Norcia. ----- E' andata in archivio un'entusiasmante terza tappa della nona maratona rosa del In essa il Santo è raffigurato con la sua regola in mano, sotto forma di libro o fogli. nel portale LaValnerina.it >, Salvo laddove diversamente specificato, i contenuti (testi, foto, video...) di questo blog sono utilizzabili gratuitamente in modalità, Via G. da Chiavano, 2 - 06043 Cascia (Perugia . San Benedetto patrono degli esorcisti – prega per noi Il cuore di Norcia, la Piazza intitolata a San Benedetto. ", Le pizze e la colazione di Pasqua in Valnerina, Tradizioni dal fascino di Valnerina: i “Sepporgri”, Apri il portale del San Benedetto modello di purezza – prega per noi San Benedetto difensore dei poveri – prega per noi Alla vita spirituale e alla preghiera sono state consacrate chiese e abbazie che, come quella di S. Eutizio, dei SS. Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. = Ipse Venena Bibas (bevi tu stesso i tuoi veleni). Allontanati, satana; non mi persuaderai mai di cose vane; sono mali le bevande che mi versi, bevi tu stesso il tuo veleno. per conoscere le preghiere e le devozioni del giorno. Vade Retro, Satana! CTRL + SPACE for auto-complete. Cari amici la rivista San Francesco e il sito sanfrancesco.org sono da sempre il megafono dei messaggi di Francesco, = Non Drago Sit Mihi Dux (non sia il demonio il mio condottiero) Con la croce, cioè con la legge di Cristo, diede consistenza e sviluppo agli ordinamenti della vita pubblica e privata. Con la recitazione della Preghiera a San Benedetto da Norcia, ogni fedele invoca la figura del Santo come un devoto “servo di Dio” in grado di lottare contro le forze demoniache. Il giovane Benedetto non si riconosceva negli atteggiamenti dei suoi compagni di studi, che conducevano la vita in modo dissoluto. Con la sua Lettera apostolica “Pacis nuntius”, con queste parole, papa Montini, descriveva il famoso abate: “Messaggero di pace, realizzatore di unione, maestro di civiltà, e soprattutto araldo della religione di Cristo e fondatore della vita monastica in Occidente: questi i giusti titoli della esaltazione di san Benedetto Abate. San Benedetto uomo di preghiera- prega per noi Per mezzo di essi gli uomini vengono disposti a ricevere l’effetto principale dei sacramenti e vengono santificate le varie circostanze della vita” (CCC 1667). (…) Fu così che egli cementò quell'unità spirituale in Europa in forza della quale popoli divisi sul piano linguistico, etnico e culturale avvertirono di costituire l'unico popolo di Dio; unità che, grazie allo sforzo costante di quei monaci che si misero al seguito di sì insigne maestro, divenne la caratteristica distintiva del Medio Evo”. = Crux Sacra Sit Mihi Lux (la Croce Santa sia la mia luce) Numquam Suade Mihi Vana; Egli apparve un giorno a S. Geltrude, dicendo: “Chiunque mi ricorderà la dignità per cui il Signore ha voluto onorarmi e beatificarmi, concedendomi di fare una morte così gloriosa, io lo assisterò fedelmente in punto di morte e mi opporrò a tutti gli attacchi del nemico in quell’ora decisiva. … (allontanati, satana! Benedetto sorregge con una mano la città di Norcia su cui svetta lo snello campanile gotico della Basilica distrutto dal terremoto del 1703, indicando con l’altra le porte della città. Preghiere contro le Maledizioni ed il Malocchio, Preghiere al Preziosissimo Sangue di Gesù. Pater, Ave, Gloria "O Dio, che hai scelto san Benedetto abate … Sacro Convento, © 2020 tutti i diritti riservati • Credits. “Il Signore – ci ricorda San Benedetto – attende che noi rispondiamo ogni giorno coi fatti ai suoi santi insegnamenti”. Mauro e Felice, di S. Pietro in Valle recano il segno benedettino dell’Agnello crucigero. Principalmente lui e i suoi figli portarono con la croce, con il libro e con l'aratro il progresso cristiano alle popolazioni sparse dal Mediterraneo alla Scandinavia, dall'Irlanda alle pianure della Polonia. Ci sono diversi racconti dietro questa scelta, tra cui quello legato a una possibile invidia di un ecclesiastico locale. Domenica 22 novembre ordinazione episcopale fra Gambetti. ); Suade Mihi Vana (Non mi attirare alle vanità); Mala Quae Libas (sono mali le tue bevande); Venena Bibas (bevi tu stesso i tuoi veleni). Ipse Venena Bibas. Custodia Generale Sacro Convento, CONNESI fornitore ufficiale fibra ottica del Copatrono - con santa Rosalia - della città di Palermo, Benedetto Manassari nacque a San Fratello (Messina) nel 1526 da genitori discendenti di schiavi africani. PARTECIPA San Benedetto modello di ardente carità – prega per noi San Benedetto autore della Santa Regola – prega per noi Per San Gregorio è “un astro luminoso” in un’epoca segnata da una grave crisi di valori. (allontanati, Sanata!) Roma insegnò a sottomettere valore e volontà alla auctoritas. E i sacramentali sono importanti segni nel cammino cristiano. Il pontefice aveva ben in mente la meravigliosa opera svolta dal Santo – mediante soprattutto la Regola, denominata, appunto, benedettina  – per la formazione della civiltà e della cultura europea. La litania può essere recitata in qualsiasi momento dell’anno, ma la tradizione e la letteratura cattolica vuole che sia recitata il giorno della sua memoria liturgica: l’11 luglio. Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Imperava lo sbandamento politico, carestie ed epidemie si susseguivano, l’agricoltura era gravemente colpita dalle devastazioni degli opposti eserciti. Il Sito utilizza i cookie per raccogliere e conservare informazioni sulle preferenze degli utenti. Copyright © 2020 Il Dono dell'Amore - Powered by CreativeThemes. San Benedetto venne proclamato da Papa Paolo VI Patrono d’Europa il 24 ottobre 1964.Oltre a essere Patrono d’Europa, San Benedetto è riconosciuto come protettore degli agricoltori, ingegneri, speleologi, mezzadri, scolari, nonché invocato contro le malattie infettive (scopri le preghiere contro le malattie infettive). I genitori lo mandarono per la sua formazione a studiare a Roma – tuttavia, come racconta Gregorio Magno, egli non riuscì a seguire le indicazioni dei genitori. Crux Sacra Sit Mihi Lux. Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo – Ascoltaci, Signore. Al crollare dell'Impero Romano, ormai esausto, mentre alcune regioni d'Europa sembravano cadere nelle tenebre e altre erano ancora prive di civiltà e di valori spirituali, fu lui con costante e assiduo impegno a far nascere in questo nostro continente l'aurora di una nuova èra. Il santo proveniva da una famiglia benestante. Baviera, siamo nel 1647. San Benedetto uomo di vita venerabile- prega per noi San Benedetto guida delle anime che cercano Dio – prega per noi I genitori lo mandarono per la sua formazione a studiare a Roma – tuttavia, come racconta Gregorio Magno, egli non riuscì a seguire le indicazioni dei genitori.Il giovane Benedetto non si riconosceva negli atteggiamenti dei suoi compagni di studi, che conducevano la vita in modo dissoluto.Così ancor prima di concludere i suoi studi, lasciò Roma e si ritiro come eremita a Subiaco. San Benedetto patrono d’Europa – prega per noi San Benedetto modello d’umiltà – prega per noi Azione e contemplazione, dunque, non solo per i monaci, ma per chiunque voglia accostarsi a Dio e vivere nella sua luce, nel suo cammino, seguendo le orme di Gesù Cristo, abbracciando con umiltà e gioia le fatiche e gli impegni quotidiani. San Benedetto vincitore dei demoni – prega per noi = Numquam Suade Mihi Vana (non mi attirare alle vanità) Nel solco di San Benedetto sorsero nel continente europeo centri di preghiera, di cultura, di promozione umana, di ospitalità per i poveri e i pellegrini. Umbria IT) Il modello pittorico, o plastico, tra le mani dei santi ha sostituito le corone turrite cinte dalle Týchai, allegorie del Fato che governa ogni città, presiede alle opere dell’uomo e ne dirige i destini. Ma c’è un altro lato del santo di Subiaco che a molti è conosciuto. la voce della grande famiglia francescana di cui fate parte. Regina dei monaci – prega per noi San Benedetto imitatore degli apostoli – prega per noi Nella figura di San Benedetto son stati riconosciuti molti miracoli. Una volta raggiunta una riappacificazione con la sua anima, decise di fondare i primi monasteri benedettini nella valle dell’Anio, proprio vicino alle terre di Subiaco. Dal prologo fino all’ultimo dei 73 capitoli, Benedetto esorta i monaci a tendere “l’orecchio del cuore”, a “non disperare mai della misericordia di Dio”: “Ascolta, o figlio, gli insegnamenti del maestro, e tendi l’orecchio del tuo cuore; accogli di buon animo i consigli di un padre che ti vuole bene per ritornare con la fatica dell’obbedienza a Colui dal quale ti eri allontanato per l’accidia della disobbedienza”. Dipinto da Francesco Sparapane tra il 1510-1520, un affresco nella Cattedrale di S. Maria Argentea a Norcia, raffigura la Vergine col Bambino tra i fratelli Scolastica e Benedetto. Nella località di Natternberg, alcune donne sono giudicate come streghe, e nel processo dichiarano che non avevano potuto danneggiare l'abbazia benedettina di Metten, perché protetta dal segno della Santa Croce. Come Dio interviene nelle situazioni concrete della vita dell’uomo, di ogni uomo, così l’uomo stesso non deve dimenticare mai la sua presenza, glorificandola sì con la preghiera, ma anche con le azioni di ogni giorno, con il lavoro, appunto, e la carità. Insomma, un vero e proprio esorcismo. Questa volta un po’ più per devozione popolare, potremmo dire: parliamo della famosissima Croce di San Benedetto, o Medaglia di San Benedetto. Uomo concreto, San Benedetto volle lasciare un modello di vita finalizzato alla perfezione e all’elevazione spirituale, ma non limitato alla trascendenza. Quando Pio IV sciolse la comunità, passò ai Frati minori. Scolastica stringe al petto la Regula e il giglio della verginità. Sunt Mala Quae Libas. Cristo esaudiscici – Cristo esaudiscici A colui che conservò le lettere, le arti e le scienze. Successivamente, abbandonò la nutrice e si diresse a Subiaco dove incontrò un monaco che gli indicò una grotta dove Benedetto visse per circa 3 anni. San Benedetto amante della Santa Croce- prega per noi Qui rimase sconvolto dalla dissolutezza e dalla corruzione della città, per questo decise di abbandonare gli studi letterari per dedicarsi alla vita monastica. Mitria e pastorale, assieme al manto di porpora indossato sulla cocolla nera benedettina, segnalano la funzione di pastore di anime. anche tu alla cordata di preghiera: UNITI per le FAMIGLIE e i GIOVANI, "le forze deboli quando sono unite diventano forti" (don L’altra faccia della medaglia, presenta la raffigurazione di una croce greca, sormontata dalla scritta “Pax” (“Pace”), motto della congregazione cassinese e poi dell’intero ordine benedettino. Ai lati di san Benedetto sono ricordati due episodi significativi della vita del santo, simboleggiati da una coppa e da un corvo, riconducibili a due tentativi di avvelenamento operati ai suoi danni. Un manoscritto anteriore, del secolo XIV e proveniente dall'Austria, sembra essere stato l'origine dell'immagine e del testo. San Benedetto conforto degli ammalati – prega per noi San Benedetto consolatore degli afflitti – prega per noi In questo periodo affrontò le sue principali tentazioni: la tentazione dell’autoaffermazione, della sessualità e dell’ira e della vendetta. Croce Signum Crucis Nel caso di Benedetto, inoltre, l’associazione del santo con l’architettura richiama una caratteristica essenziale della Regula: il precetto del «laborare» a beneficio del prossimo, testimonianza tangibile dell’amore di Dio che rende meno spietata la vita nella lachrimarum vallis bonificando paludi, costruendo strade e solidi ponti, strappando alle selve terre da coltivare, offrendo ai malati ricovero in ospedali gestiti dall’Ordine e l’opera dei monaci infirmarii. Nato a Norcia nel 480 d.C da una famiglia romana agiata, San Benedetto trascorse nella cittadina umbra la sua infanzia e la sua fanciullezza, in età adolescenziale si trasferì a Roma per studiare. Così ancor prima di concludere i suoi studi, lasciò Roma e si ritiro come eremita a Subiaco. Spirito Santo che sei Dio – abbi pietà d noi Benedetto seppe convogliare la vocazione degli asceti solitari a formare una comunità soggetta all’autorità dell’abate vicario di Cristo. C.S.P.B. Home » Santi e beati » San Benedetto da Norcia: il Patrono d’Europa. Officina di Studi Medievali 2013 si può leggere una interessante ed esaustiva sintesi politica-sociologica di quanto il monachesimo di San Benedetto abbia contribuito alla formazione dell’Europa: “Con la caduta dell’Impero romano d’Occidente (476) e con la successiva guerra gotica, protrattasi fino al 553 con la vittoria di Giustiniano, l’Italia subì danni gravissimi. In alcuni casi, nelle statue di San Benedetto ricorrono altri elementi simbolici legati alla vita e all’esperienza del Santo, come la coppa o il corvo. San Benedetto modello dei padri spirituali – prega per noi N.S.M.V. Cominciamo dalle “misteriose” lettere presenti nella medaglia. Non Draco Sit Mihi Dux; Il Catechismo della Chiesa Cattolica, ci dice che “sono segni sacri per mezzo dei quali, con una certa imitazione dei sacramenti, sono significati e, per impetrazione della Chiesa, vengono ottenuti effetti soprattutto spirituali. Cristo pietà – Cristo pietà San Benedetto modello di povertà – prega per noi Il lavoro è un’estensione della preghiera. Preghiera e lavoro non sono in contrapposizione ma stabiliscono un rapporto simbiotico. Ma quelle iniziali misteriose non potevano ancora essere interpretate, fino a che, in un manoscritto della biblioteca, ritrovato nello stesso monastero di Metten nel 1414 e conservato oggi nella Biblioteca Statale di Monaco, si notò un'immagine di San Benedetto, con quelle stesse parole. San Benedetto servitore di Gesù Cristo – prega per noi Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Fu Paolo VI, a proclamare San Benedetto, il 24 ottobre 1964, Patrono d’Europa. Con volto sereno, il santo osserva gli edifici stretti nella cinta muraria, valida difesa nelle convulse epoche di guerre e ribellioni. 0743.71401 - Fax: 0743.76630 - Email: info@lavalnerina.it, "Il presente sito utilizza cookie per assicurare una migliore esperienza di navigazione. San Benedetto patriarca dei monaci d’occidente – prega per noi Cristo ascoltaci – Cristo ascoltaci Benedetto di nome e di grazia – prega per noi L’iconografia dell’oggetto religioso ci presenta sul fronte la raffigurazione di san Benedetto da Norcia in abiti monastici, reggente nella mano destra la Croce e nella mano sinistra un libro aperto, a rappresentare la Regola. Sciogliendo l’acronimo, valido supporto mnemonico, si otterrà questa preghiera: Sancti Patris Benedicti (Croce del Santo Padre Benedetto); Sacra Sit Mihi Lux (la Santa Croce sia la mia luce); Drago Sit Mihi Dux (non sia il demonio il mio condottiero); Retro, Satana! V.R.S. Papa Benedetto XIV approvò la medaglia nel 1742, e la formula della sua benedizione fu incorporata nel Rituale Romano. Abbazie che ospitavano biblioteche, laboratori farmaceutici, opifici e che, governando il territorio, generavano, accentravano e ripartivano prodotti e ricchezza, luoghi belli e significativi che meritano sempre una visita nel fine settimana anche da chi li conosce percorrendo un bell’itinerario che da Norcia attraverso la Valle Castoriana toccando il Santuario della Madonna Bianca di Ancarano, il castello di Campi, la Chiesa di San Salvatore arriva fino all’Abbazia di Sant’Eutizio nel comune di Preci. In questa drammatica situazione, un nuovo colpo alla sicurezza delle popolazioni italiche venne inflitto, poi, dall’invasione longobarda (568). Infatti, bisogna ricordare che la medaglia di San Benedetto è un sacramentale riconosciuto dalla Chiesa Cattolica con un grande potere. La statua di San Benedetto è oggetto di devozione cara ai fedeli di tutto il mondo cattolico. In entrambi i casi, fanno riferimento a due episodi in cui il monaco rischiò di essere avvelenato dai suoi nemici, ma la volontà di Dio lo salvò, preservandolo. “L’ozio – scrive San Benedetto nella Regola – è nemico dell’anima; è per questo che i fratelli devono, in determinate ore, dedicarsi al lavoro manuale, in altre invece, alla lettura dei libri contenenti la parola di Dio”. L’anima sarà protetta dalla mia presenza, essa resterà tranquilla malgrado tutte le insidie del nemico, e felice si slancerà verso le gioie eterne.”. O buon Gesù, vero Figlio di Dio e di Maria Vergine, che con la tua Passione e Morte ci hai liberati dalla schiavitù del demonio, e mediante i prodigi della Croce hai glorificato il tuo servo Benedetto accordandogli un potere illimitato sulle potestà infernali, concedici, te ne supplichiamo, mediante l’intercessione di questo Santo, la vittoria nella lotta assidua che sosteniamo non solo contro il demonio, nostro principale nemico, ma anche contro le perverse dottrine e gli esempi di vita scandalosa, specialmente con il parlare osceno e con il vestire immodesto, con i quali gli uomini di cattiva volontà cercano di danneggiarci nell’anima e nel corpo. San Benedetto maestro di vita spirituale – prega per noi L’iscrizione sul monumento al santo al centro della piazza di Norcia, una delle più belle d’Italia, recita: «A Benedetto, fondatore e padre degli anacoreti d’Occidente. Signore pietà – Signore pietà Dio onnipotente ed eterno, per i meriti e l’esempio di San Benedetto, della sorella, la vergine Scolastica e di tutti i Santi monaci, rinnova in me il tuo Santo Spirito; donami forza nel combattimento contro le seduzioni del Maligno, pazienza nelle tribolazioni della vita, prudenza nei pericoli. Di peste. La medaglia di San Benedetto è una medaglia sacramentale contenente simboli e scritte correlate con Benedetto da Norcia, usate da Cattolici Romani, Anglicani, Luterani, Metodisti e Ortodossi, nella tradizione cristiana benedettina; specialmente la usa chi ha fatto voto e gli oblati.. Il retro della medaglia porta scritto Vade retro Satana ("Arretra Satana! La regola è un manuale, un codice di preghiera per la vita monastica. Santa Trinità unico Dio – abbi pietà di noi, Santa Maria – prega per noi San Benedetto da Norcia, patrono d’Europa, protettore di monaci, speleologi, architetti e ingegneri, fu un abate nato a Norcia in Umbria. Lo stile, sin dalle prime parole, è familiare. C.S.S.M.L. San Benedetto da Norcia: il Patrono d’Europa, Sacerdote, frate e monaco: tre termini che si confondono, Santi e sante che hanno cambiato il mondo, Padre Pio e l’ordine dei Frati Minori Cappuccini, Regali cattolici per il padrino e la madrina di tuo figlio, 10 crocifissi per casa tua: scoprili nel catalogo Holyart, Marmellate naturali Holyart: gustose, semplici e genuine, Le calzature del clero: piedi comodi sul cammino della fede, La Madonna della Provvidenza: incarnazione dell’infinita benevolenza di Cristo, La Madonna immacolata: simbolo di Redenzione. E trasformò il guerriero in legionario. Senza preghiera, non è possibile l’incontro con Dio. Reputava necessario, per poter proseguire la sua crescita spirituale, annullare i pesi della sua anima e riappacificarsi con il creato. Signore pietà – Signore pietà San Benedetto modello d’obbedienza -prega per noi Dehoniane, Roma), San Benedetto da Norcia viene invocato per ottenere morte “dolce” e per assicurare la salvezza eterna dei fedeli. Fu Paolo VI, a proclamare San Benedetto, il 24 ottobre 1964, Patrono d’Europa. La ricorrenza in cui si celebra è il giorno 11 Luglio ma si venera anche il giorno 21 Marzo Come si determina il Santo del giorno? I.V.B. Visse per tre anni completamente solo all’interno di una grotta – la quale sarà il cuore del monastero benedettino chiamato “Sacro Speco”.Sperimentò la solitudine con Dio, periodo che gli diede la maturazione utile per affrontare il suo percorso successivo. San Benedetto padre dei monaci – prega per noi Dipinto da Francesco Sparapane tra il 1510-1520, un affresco nella Cattedrale di S. Maria Argentea a Norcia, raffigura la Vergine col Bambino tra i fratelli Scolastica e Benedetto. Uomo secondo il cuore di Dio ricordati di me presso l’Altissimo perché, perdonati i miei peccati, mi renda stabile nel bene, non permetta che mi separi da lui, mi accolga nel coro degli eletti, insieme a te e alla schiera dei Santi che ti hanno seguito nell’eterna beatitudine. S.M.Q.L. San Benedetto padre di una grande famiglia di Dio – prega per noi Il 18 novembre online ad un giorno da The Economy of Francesco, Un originale documento frutto di una ricca scrittura collettiva, Ordinazione a vescovo nella Basilica Superiore di San Francesco alle ore 16, Organo ufficiale di stampa della Basilica di San Francesco d'Assisi

15 Dicembre Segno Zodiacale, Siti Come Splash Latino, Sceneggiatura Cortometraggio Pdf, Personaggi Famosi Nati Il 2 Luglio, Isola Mazzorbetto Venezia, Pizzeria Insolito Napoli, Basilica Di Costantino San Pietro,

Leave a Comment

Raffael s.r.l. © 2018 | P.IVA 02611660644 | Made by Badil